rsz_20170222_171543E se i fiori aiutassero le altre piante fiorite ad essere più rigogliose allontanando in modo del tutto naturale i loro parassiti?

Borragine, camomilla, girasole, nasturzo e violetta (conosciuto anche come pansè) sono piante fiorite che aiutano lo  sviluppo e la crescita delle piante da orto e i giardini. A queste si aggiugno Gerani e Petunie, due tipologie di piante fiorite in vaso che tra qualche settimana potrete trovare anche nelle nostre serre a Cordignano, e che sono valide alleate nella cura di rose e vigne.

Quali sono i segreti di queste piante fiorite?

Vediamo i dettagli.

I gerani sono utili ad allontanare, senza utilizzo di pesticidi, i parassiti dalle rose e dai vigneti. Inoltre aiutano a sbarazzarzi delle cicale che rischiano di intaccare le piante di barbabietole. Attenzione però a non piantarle in prossimità di melanzane, piante di tabacco e solanacee in generale.

Le petunie hanno le stesse caratteristiche dei geranei: allontanano gli insetti dannosi per le rose e i vigneti.

Ora qualche consiglio per la cura dei geranei e delle petunie.rsz_20170222_171611

I gerani prediligono una posizione luminosa, necessitano di innaffiature regolari, meglio se nel piattino che contiene il vaso piuttosto che direttamente sui fiori.

E’ importante pulire regolarmente la pianta, togliendo fiori e foglie secche o che possono creare del marciume dannoso.

Evitate ristagni d’acqua che rischiano di far marcire le radici della pianta.

La concimazione va effettuata dall’inizio della primavera e successivamente in modo regolare e costante.

Anche le petunie prediligono posizioni luminose. In questo caso è importante evitare di lasciarle  in vasi eccessivamente piccoli e bassi che rischiano di limitare a crescita della pianta. Il terriccio utilizzato deve essere acido.

E’ importante pulire regolarmente la pianta, togliendo i fiori secchi e potarla qualora abbiate l’impressione che abbi perso di vigore.

Anche in questo caso vanno evitati ristagni d’acqua e concimazioni eccessive.